mercoledì 21 aprile 2021

Devastante esplosione sventra la fabbrica d'armi sionista "Tomer", nel centro della Palestina Occupata!


Pubblichiamo con la massima urgenza una notizia pervenutaci grazie ai nostri contatti in loco, corredata da una foto esclusiva.

Una potente esplosione è avvenuta martedì 20 aprile in una fabbrica di armi segreta denominata "Tomer", durante un test nel centro di Israele, ha riferito Haaretz.

Finora non ci sono notizie di vittime.

L'esplosione è avvenuta durante un "test di routine" della fabbrica Tomer per armi avanzate, che sviluppa motori a razzo e ospita vari tipi di missili. La gente del posto dice di aver sentito un'esplosione e di aver visto un fungo di fumo, immortalato in diversi scatti e riprese.

I funzionari potrebbero aver sottovalutato il danno collaterale del test, che ha portato all'esplosione.

In risposta all'esplosione, la Tomer ha detto: "Questo è stato un test controllato senza circostanze eccezionali".

Gli uffici della Tomer si trovano nel centro di Israele e in prossimità di aree residenziali. L'azienda produce missili per l'utilizzo da parte dell'IDF e di altri sistemi di guerra israeliani. Sono i produttori del sistema missilistico balistico israeliano Arrow 4.

Gli alti funzionari del dicastero sioniste della guerra stanno ora indagando su cosa sia andato storto.

6 commenti:

  1. L'ennesimo "scoop" di questo meraviglioso canale di informazione contro-egemonica!


    Complimenti, Direttore!!

    RispondiElimina
  2. Apparsa prima su questa pagina prima che sui vari saker, antidiplomatico, controinformazione etc...

    RispondiElimina
  3. Meravigliosa notizia, speriamo siano crepati in molti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la calca dell'altro giorno, é una mattanza nasonica.

      Elimina
  4. Minchia che botto, miccia corta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più corta del personalino popotamiko.

      Elimina