domenica 22 maggio 2016

20.000 militari e volontari irakeni si preparano ad espugnare Fallujah!

Ci sono non meno di 20.000 uomini delle varie forze governative irakene e delle loro milizie alleate schierati intorno a Fallujah pronti per scatenare un'offensiva che porterà alla caduta dell'ultima 'roccaforte' dell'ISIS in questa parte del paese, molto vicina alla capitale Bagdad.

Infatti finore le forze irakene dopo aver liberato Ramadi si erano concentrate a spingersi verso Ovest proprio per impedire che il 'Daash' riuscisse a rifornire i propri complici asserragliati nella cittadina dell'Anbar orientale: i precedenti tentativi di liberare Fallujah per poi proseguire verso occidente erano falliti per questo, perché i terroristi continuavano a rimpiazzare le perdite che subivano nella città.


Adesso ci sono migliaia e migliaia di uomini dell'Esercito, delle Forze Antiterrorismo, dei volontari sunniti delle tribù locali, ma soprattutto delle milizie sciite che dispongono di un potenziale di fuoco schiacciante e annichilente, che sono pronti a scatenare l'ultima grande battaglia nei pressi di Bagdad per schiacciare definitivamente la minaccia terroristica.

Solo per dare un'idea ai nostri lettori elenchiamo di seguito il numero di milizie sciite che saranno coinvolte nella battaglia di Fallujah:

Kataeb Hezbollah
Brigate Badr
Asaib Ahl al-Haq
Saraya Ashura
Saraya Khorasani
Saraya al-Jihad
Saraya al-Aqidah
Divisione al-Abbas
Liwa Ali al-Akbar
Kataib Sayed al-Shuhada
Divisione Imam Ali

5 commenti:

  1. Forza e onore sterminate i ratti

    RispondiElimina
  2. Questi uomini libereranno la Palestina in seguito. Israele trema! Tutto evolve come da copione non scritto. Komeiny.

    RispondiElimina
  3. dovrebbero essere in grado di circondare Falluja,non solo per il numero ,ma anche per il fatto che avendo da tempo conquistato Ramadi e Tikrit,oltre che padroni di Bagdad, sono ben posizionati!

    RispondiElimina
  4. Da notare che prima dell'intervento russo in Siria l'Iraq, con "supporto" usa, perdeva una citta' dietro l'altra. Grazie ai Russi e' stato permesso anche agli sciiti di combattere in certe zone e ora siamo a questa battaglia decisiva. Soffro per Falluja che gia' e' stata oggetto di una operazione devastante da parte usa tempo fa e ora sara' teatro di uno scontro anche piu' pesante ma l'is va estirpato senza nessuna esitazione.

    RispondiElimina
  5. Quel verme di De Mistura sta facendo l'impossibile per tentare di fermare la liberazione del Paese e creare un "nuovo governo inclusivo di tutte le forze". Mi auguro che ci sia un risveglio delle coscienze europee cosi da metter a ferro e fuoco le nostre capitali. Questa gente deve sparire

    RispondiElimina