sabato 10 settembre 2016

Il Pentagono costretto a smentire suo coinvolgimento nello strike decapitante di Aleppo: é stato un bombardiere russo!

Come qualche lettore aveva notato nei commenti sotto la nostra notizia riguardo alla strage di comandanti di Al Nusra recentemente avvenuta ad Aleppo, dopo poche ore si erano diffuse notizie pretestuose che attribuivano tale raid a un jet americano.

Tutti sanno che gli Usa non bombardano i terroristi wahabiti se non con armi, munizioni, dollari, rifornimenti ed ordini di attaccare tutti gli stati ostili al regime sionista.

Alla fine il Dipartimento della Difesa Usa ha dovuto emettere una nota ufficiale in cui, ovviamente, smentiva ogni suo coinvolgimento in tale "strike".


Per contro, il Ministero della Difesa russo confermava che il bombardiere responsabile della missione era proprio (come da noi annunciato) un suo "Sukhoi" (che compare giù... ;-).
Fonti della base aerea di Hama confermano che la ricognizione che ha individuato la riunione di capi takfiri é stata compiuta da commando della "Forza Tigre" il cui comando ha subito avvisato i Russi della fantastica opportunità.

11 commenti:

  1. Settimana strepitosa per l'esercito di Assad, avanzante su tutti i fronti.
    Questo significa che la grande battaglia ad Aleppo sud di Agosto ha bruciato le riserve jiahdiste.
    La contro dimostrazione e' data dall'affanno con cui l'occidente chiede la tregua, per dare fiato al suo fronte in rotta.

    Solo la bandiera bianca con consegna delle armi può giustificare a questo punto la tregua.
    Federico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signor Federico, TUTTE LE VOLTE che lei apre la bocca, ha QUALCOSA da dire, e non solo sollevare polvere negli occhi, come e' purtroppo abitudine.
      Le sue ultime due frasi sono il NOCCIOLO della situazione. La bandiera bianca entra in considerazione se veramente i governativi hanno in mano il fronte al 101%. Altrimenti devono accontentarsi ...del trasbordo. mio nonno cacciatore diceva: " meglio tordi che mais!". Saluti

      Elimina
  2. e ci sono importanti sviluppi nella base di Hamadan....


    https://southfront.org/iran-moscow-to-strengthen-infrastructure-of-hamadan-airbase/

    RispondiElimina
  3. i barbuti pezzenti non sanno più preparare neanche più le autobombe. anche li comincia scarseggiare la "qualità" .. urgono agenzie di lavoro (LOL)per fare corsi di formazione con relativo attestato.

    https://southfront.org/isis-accidentally-car-bombs-themselves-in-deir-ezzor/


    anche ad Aleppo sono armai alla frutta (se non al dessert)....

    https://southfront.org/syrian-command-issues-ultimatum-to-terrorists-surrounded-in-aleppo/

    intanto però continuano testardamente a progettare

    FANTOMATICI piani d'attacco in vista della vittoria finale

    https://southfront.org/syrian-intelligence-terrorists-plan-mass-chemical-attacks-aleppo-hama/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volevo dire "non al dessert" ma AL DIGESTIVOOO!!

      Elimina
  4. Più fonti riportano che è stato raggiunto un accordi di cessate il fuoco su tutta la Syria tra kerry e il Ministro Lavrov, la tregua dovrebbe partire lunedì p.v. e non era auspicabile in un momento in cui il SAA ed i suoi alleati stavano decisamente prendendo il sopravvento, dubito però che i buzzurri sub-umani al servizio dell'occidente riescano a mantenere un tregua seria dato che sono solo dei branchi di dementi ormai quasi del tutto scollegati tra loro e privi di guide politiche e militari, quasi tutte sterminate nelle ultime settimane, se però ciò avvenisse, anche solo per poche ore, dimostrebbe inequivocabilmente, caso mai qualcuno ne avesse ancora bisogno, lo stretto rapporto tra gli occidentali ed i loro alleati con i terroristi che infestano la Syria da sei anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la 'tregua' non comprende al nusra ISIS e altri subumani

      Elimina
    2. grazie per la puntualizzazione, ma mi rimane sempre il dubbio ed il timore che così il Fake Syrian Army riesca a cavarsela e ad ottenere una sorta di riconoscimento, non sia mai!

      Elimina
    3. Dottor Kahani non pensa che questa tregua la differenziazione USA tra FSA e Al Nusra, oltre ad essere un po' cazziosa, miri ad esfiltrare da Aleppo i consiglieri militari USA, britannici e Francesi. Grazie per una risposta.

      Elimina
  5. americani che dicono la verità? com'è potuto succedere?

    RispondiElimina
  6. Uno spettacolo per gli occhi.
    https://www.youtube.com/watch?v=93uk_iHuD_8

    RispondiElimina