venerdì 9 dicembre 2016

Ad Aleppo sempre più terroristi si arrendono alle truppe siriane: una foto esplicativa!

Scegliamo un titolo per questa foto tra le seguenti opzioni:


  1. Aleppo Victory Pose
  2.  Caccia Grossa
  3. Il Bello e le Bestie
  4. Who's your Daddy?
  5. You can't Mossad Assad

Istruzioni per la votazione:


Votate indicando il titolo (e scrivendo per esteso la vostra proposta, se ne fate una originale) nei commenti sottostanti.

I VOTI DEGLI ANONIMI VALGONO UNO
I VOTI DI UTENTI REGISTRATI VALGONO DUE
I VOTI DI UTENTI GOOGLE VALGONO TRE
I VOTI DI UTENTI ISCRITTI AL BLOG PALAESTINA FELIX VALGONO QUATTRO!

Votate!

35 commenti:

  1. Il bello e le bestie!
    Lex

    RispondiElimina
  2. 5 you can't Mossad Assad.Grande SAA

    RispondiElimina
  3. mi dispiace, MA NON APPROVO..
    daccordo che sono dei soggetti neppure paragonabili agli animali,i quali seppur bestiali hanno un codice innato di rispetto....

    appunto..il rispetto..
    fare certe copertine in questo modo è COME CALARSI AL LORO LIVELLO..

    e oltretutto, LA GENTE DA MALEDIRE E CANCELLARE DA QUESTO MONDO è chi li paga ed aizza...
    a partire dai petrobeduini passando per i pazzoidi della casa bianca per finire con certi cosiddetti capi di stato europei(SPECIE I FRANCESI TALMENTE RIDICOLI...CHE LA MOGHERINI FA A GARA PER SUPERARLI)

    e comunque voglio aggiungere che a detta di molti/ANCHE DEI RUSSI) ai "subumani" che stanno combattendo ad aleppo va riconosciuto ardore..coraggio pazzia...IN SOSTANZA è GENTE CON LE PALLE...e DIO non voglia mai che il frociume imperversante in europa debba mai combattere una guerra con gente del genere...

    RISPETTO...ANCHE PER IL SUBUMANO DEGLI SCONFITTI...se dimostra palle coraggio e orgoglio..
    (avercelo in Italia quell'orgoglio...purtroppo è tutto un FROCIUME!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I takfiri i prigionieri li sgozzavano,

      I Siriani gli fanno una foto umiliante,

      mi sembra che i diversi trattamenti dimostrino chi è un cammellaro drogato e chi invece ha palle e onore,

      Elimina
    2. x anonimo 20:14

      le ultime righe le condivido in pieno...le estenderei però (tranne qualche paese isolato) a tutta l'europa. ne convieni?

      Elimina
    3. I takfiri sgozzavano i prigionieri Vero
      I lealisti li fanno sparire ( vedi le ultime dichiarazioni del ufficio rifugiati dell'Onu sulle denunce dei parenti di centinaia di uomini fatti sparire ad Aleppo)
      Vero
      Come barbarie siamo tornati al tempo delle crociate.
      Mi auguro solo che a fine guerra i bambini e le donne vengano liberati dalle carceri siriane come gesto di riconciliazione nazionale

      Elimina
    4. Per succedere avrebbero dovuto esistere donne e bambini nelle carceri siriane per cominciare

      Elimina
    5. anonimo 21:40

      io li chiamerei "regolamenti di vecchi conti in sospeso"

      la guerre comme a la guerrè

      occhio per occhio dente per dente

      "Come barbarie siamo tornati al tempo delle crociate."

      evidentemente "porgi l'altra guancia" non compare nel vocabolario dell'esercito siriano....

      Elimina
    6. Dottor Kahani lei sa che fine fanno le mogli, sorelle e i figli dei takfiri?

      Elimina
    7. Giovanni Neto

      Le detenute e i detenuti dal carcere di aleppo sono stati liberati il 22 maggio 2014 dopo un anno di assedio. Con somma gioia di coloro che erano incarcerati per motivi di droga. Perché sapevano che con jabaht al nusra avrebbero fatto una finaccia. Cosa che i gay di raqqa hanno imparato a proprie spese.

      Mondo cane...

      Elimina
  4. Tagliate quelle teste!!!

    RispondiElimina
  5. ai terroristi va riconosciuto un beneamato niente. gli extraterrestri li ho già munti anonimo dei miei stivali.

    RispondiElimina
  6. Il terrorismo takfiro è stato formato nella scuola del nazi sionismo disumano.
    L’obbiettivo era quello di distruggere una società la cui caratteristica è l’integrazione e la serena convivenza tra fedi e razze. La distruzione dell’Umanità di un’antica civiltà era lo scopo del nazi sionismo e dei loro burattini tagliagole.
    Ma è grazie ad essa che i siriani potranno ricostruire pace e integrazione. E’ la lezione e il messaggio di Vittorio Arrigoni che non dobbiamo dimenticare: “restiamo umani”.

    RispondiElimina
  7. gli infami hanno di nuovo impestato il blog, sono come le piattole, non c'è modo di toglierseli dai coglioni una volta per tutte? certo non si può contare sulla dignità e il senso dell'onore, dato che ne sono privi al pari dei loro amati frocio-sionisti, come è possibile far loro capire che questo non è un blog per nazi-piddini amanti della frociocrazia? quindi tocca aspettare che il Dr. Kahani faccia pulizia della loro spazzatura.

    RispondiElimina
  8. Titolo: Ne ho trovati solo due interi

    RispondiElimina
  9. Voglio vedere le teste penzolare di quei bastardi che hanno tagliato la testa al povero bambino palestinese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si mi ricordo, erano 3-4 infami del gruppo nour al-din al zinki, che hanno decapitato il bambino palestinese di 12 anni, credendolo una spia dei curdi o qualcosa del genere. Credo che tra quei 3/4 ammasi di letame, almeno un paio siano stati uccisi.

      Elimina
  10. I rattoni e Il leone (Assad)....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella!!!
      Chissa come suona in inglese.

      Mondo cane...

      Elimina
  11. Parafrasando francis fukuiama, uno dei teorici neocon, Fine della storia. :-)))

    Mondo cane...

    RispondiElimina
  12. L'uomo dai co...ni giganti

    RispondiElimina
  13. giusta la nota...la guerre comme a la guerre
    Non è "bello", ma fà parte del gioco,ciascuno sà che si gioca la pellaccia o le palle!

    RispondiElimina
  14. Farli parlare, chissà quante belle cose possono raccontare.
    L'unica cosa rispetto alla foto forse un camion dell'immondizia era più appropriato

    RispondiElimina
  15. Assad Must Go?
    AH AH AH AH AH!
    Assad Will Remain!
    MAKE SYRIA GREAT AGAIN!

    RispondiElimina