giovedì 19 luglio 2018

Sceicco siriano dichiara: "Cinquecento villaggi e migliaia di uomini armati sono pronti a unirsi all'Esercito Siriano appena inizierà la liberazione di Idlib!"


Lo Sceicco Ahmed al-Mobarak (ritratto nella foto mentre parla al cellulare), leader riconosciuto delle tribù della Provincia di Idlib che hanno dato origine alle Forze Tribali Bani Izz ha dichiarato a Sputnik News che "migliaia" di uomini prenderanno le armi per aiutare l'Esercito Siriano non appena questo inizierà le operazioni di liberazione della Provincia di Idlib.



Lo Sceicco Mobarak ha affermato che non meno di 500 villaggi e piccole cittadine accoglieranno a braccia aperte le forze governative, visto che i terroristi takfiri si concentrano soprattutto nei centri grandi e medio-grandi, per difendersi dalle vendette della popolazione siriana.

Mobarak ha dichiarato che i terroristi stranieri hanno rapidamente suscitato l'estrema inimicizia della popolazione civile, facendosi odiare con saccheggi, angherie, violenze di ogni genere.
In particolare le nazionalità più detestate dai Siriani sono quelle dei terroristi Sauditi, Uiguri, Ceceni ed Uzbechi.

Al-Mobarak said that the tribal forces have participated so far in several battles, including in Southeastern Idlib, and foiled the terrorists' attacks despite the fact that the militants used armored Turkish vehicles and resorted to suicide attacks and bomb-laden vehicles.

Hundreds of towns and villages in Idlib province have joined the Syrian government's peace plan as the army is terminating military operations in Dara'a and plans to start the battle against the terrorists in Idlib.

2 commenti:

  1. Ma quanti sono i takfiri in tale Provincia?!?

    RispondiElimina