lunedì 16 marzo 2015

Analisi della situazione a Nord di Tikrit dopo la sua liberazione! L'ISIS controlla...una vasta 'sacca' di niente!

Grazie all'ottima cartina che siamo in grado di mostrarvi risulta molto evidente come il controllo del centro di Tikrit da parte dei 'barbouze' del Califfato era il 'perno' che permetteva loro di mantenere una serie di posizioni lungo l'alto corso del Tigri fino ai dintorni di Biji (strategica località vicino a importanti raffinerie che i takfiri avevano cercato più volte, sempre inutilmente, di conquistare). Senza il centro di Tikrit nelle loro mani, però, la loro posizione si fa intenibile, visto che ormai niente impedisce alle forze governative irakene di schiacciare la 'sacca', già escissa a meridione, che sul versante orientale é mantenuta solo da un velo di posizioni col niente dietro.

Questo conferma quello che abbiamo sempre affermato e ripetuto ai nostri lettori, cioé che l'ISIS, lungi dal controllare vaste espansioni di terreno in Irak si limitava a 'tenere' poche località importanti, godendo, tra l'una e l'altra, di una certa libertà di movimento e con questa creando l'illusione di un vasto dominio, ma, qualora una o due hanno cominciato a venire sottratte al suo controllo, in successione, ecco scatenarsi l'effetto domino che farà crollare tutto il 'castello di carte' dei takfiri.

Aspettiamo le prossime mosse militari dei comandi irakeni per renderne puntuale e fedele cronaca ai nostri affezionati lettori.

5 commenti:

  1. Da quello che si vede nella mappa l'isis e' praticamente accerchiato.
    Ultimamente nelle nostre tv ammaestrate si e' iniiato a vedere qualche notizia sulla sconfitta dell'isis, ma per mani iraqene e delle "milizie" sciite....ormai non possono piu' nascondere che l'isis e' praticamente decotto ... e ora Kerry parla di una "trattativa con Assad sulla "pace" ...ch faccia di culo, dopo aver finanziato diretto e sorretto i peggiori gruppi terroristici,compreso l'isis.ora vorrebbe fare "accordi" con Assad ...maper fare cosa???? perche' invece non comincia a pensare che dovrebbero risarcire la Siria per tutto il mal che hanno fatto, hanno distrutto un paese solo per loro scopi politici e per qualche gruppo assetato di potere ... che schifo ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo , uno schifo ... Diego.

      Elimina
  2. Gli anglosioamericulattonassassinpedofili hanno il buco del culo così stretto che non ci passerebbe uno spillo, quando si rilasseranno un pochino si cagheranno addosso.
    Sono stati ad un millimetro da prendersi un paio di zampate nucleari con cambiamento della geografia europea dalle parti dell'isola culattona detta gran culattonia.
    Adesso vorrebbero anche "migliorare i rapporti" e per questo mandano avanti i loro intelliculi trozkisti di "sinistra" e fanno fare figure da cioccolataio a quel beota di Kerry.
    Aveva ragione il Piccolo Padre gli intelliculi trozkisti di "sinistra" vanno mandati in Siberia e se amano la montagna eliminati a colpi di picozza al suono di uno jodel. (sono un traditor jollalalahoihhhhh! )
    Ivan Demarco Orlov

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di angloculattoni : si è aperta un'indagine su casi (moltissimi) di pedofilia che, secondo gli inquiernti, toccherebbe ambienti militari ad alto livello, politici ancora in carica e la stessa polizia e, udite-udite anche i servizi segreti (MI5).
      Gli abusi sessuali a bambini sarebbero avvenuti negli anni '70.
      Per chi volesse saperne di più : http://francais.rt.com/lemonde/1091-pedophilie-royaume-uni-fait-face-a-démons
      Saluti. Piero

      Elimina
    2. Le elitè occidentali al potere, sono da sempre dedite in particolar modo alla pedofilia (con molti casi casi sfociati in veri e propri omicidi delle vittime), al satanismo, e allo studio dell'Esoterismo. I casi recenti più eclatanti a riguardo della pedofilia divenuti di pubblico dominio, riguardano, tra gli altri, numerosi politici inglesi di livello di alto (ex politici, ma anche politici attuali) coinvolti nella pedofilia (che NON devono essere considerati episodi isolati, ma si tratta di pratiche da tempo diffuse, e in certi ambienti è sempre stato un segreto di pulcinella), i quali hanno sempre goduto di protezioni e di coperture e insabbiamenti a livello giudiziario e mediatico. Per quanto riguarda il satanismo.. beh, uno degli esempi più eloquenti, riguarda il "Tempio di Seth", organizzazione occulta iniziatica fondata nel 1975 dal tenente colonnello dell'esercito statunitense Michael Aquino (un esperto di altissimo livello di psicologia operativa legato al progetto Monarch del programma MK-ULTRA della CIA) e da un certo numero di sacerdoti appartenenti in precedenza alla Chiesa di Satana di Anton LaVey. Una filiale del "Tempio di Seth", e' presente anche qua in Italia, precisamente a Napoli, alla quale tra gli altri, sembra che sia affiliato anche il caporalmaggiore dell'esercito italiano Salvatore Parolisi. E ci sarebbero tante, tante, tante, ma tante altre realtà da riportare che non farebbero altro che confermare le tendenze e le pratiche (criminali e disumane) sempre svolte in modo occulto e coperto (da molto tempo) dal vero potere.

      Elimina