martedì 15 novembre 2016

Il MiG-31, il "Mostro da Mach 3", arriva alla base aerea russa di Hymemim!

Hanno iniziato a girare da ieri sera in rete delle immagini che mostrano inequivocabilmente la presenza di un intercettore a lungo raggio MiG-31 nella base aerea russa di Hymemim, in Provincia di Latakia.

Non solamente, ma altre foto testimoniano della presenza nella base di molti carrelli carichi di missili a lungo raggio R-33 (AA-9 secondo la NATO), dimostrando che l'apparecchio non é lì "per caso", ma é pienamente equipaggiato per funzionare.


Naturalmente il MiG-31 contro le bande di barbouzes ciabattari (anche quelli bluastri!) é totalmente superfluo e inutile visto che non ha capacità aria-terra e serve solo a colpire bersagli volanti ad altissime quote ed estreme velocità, riuscendo lui stesso a raggiungere Mach 3.

La spiegazione che viene naturale al vostro amabile e affabile caporedattore é che il mezzo si trovi a Hymemim per aiutare i piloti siriani di MiG-25 (la versione precedente dell'intercettore a lungo raggio sovietico) ad abituarsi al più moderno e complesso modello in previsione di una totale sostituzione con questo della ormai piccola flotta di MiG-25 di Damasco.

L'abbondanza di missili R-33 fa pensare a possibili esercitazioni di fuoco dal vivo.

Che dire? Strizzando l'occhio con ironia, un'altra sgoddande brova di "BUDYN GHE HABBANDONAH HAZZAD!"

11 commenti:

  1. Mentre le odalische dei Barbouzes si stimolano (analmente) cercando l'aereo che "sarebbe" caduto, l'ottimo Kahane ci mostra quello che E' ARRIVATO (e a cui la notizia-schermo della caduta è servita per giungere indisturbato...)

    Chapeau, chapeau, CHAPEAU!

    QUESTA E' INFORMAZIONE DI QUALITA' PER LA QUALE BISOGNEREBBE DOVER PAGARE FIOR DI EURO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda quanti ne cadono dall'altra parte

      http://www.difesaonline.it/frontpage?page=1

      Elimina
    2. Guarda quanti ne cadono dall'altra parte

      http://www.difesaonline.it/frontpage?page=1

      Elimina
  2. Se la notizia è vera allora comincio a preoccuparmi seriamente sulla possibilità di un conflitto mondiale

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Mikoyan_MiG-31

    Quell'mostro è nato come un intercettare di bombardieri, B1, B2? Ma porca miseria, cosa sanno i russi che noi non sappiamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si era preparati ad una possibile vittoria di killary e della sua cosca criminale, con la vittoria di The Donald useranno questa mobilitazione di mezzi per "impratichire" il personale militare, che male non fa a parte far cagare sotto l'esercito wahabita di aggressione alla Syria, fake syrian army e sauditi, nonchè isisraele ne trarranno le dovute indicazioni.

      Elimina
    2. Che pagliacci.

      Elimina
  3. Ho visto il video. E' una dimostrazione di forza e sicurezza, oltrechè organizzazione militare (reclutamento personale, addestramento, inquadramento nei reparti e come quì parata, con i responsabili militari e non), che denota (a parte di quello che si dice su questa guerra che dura da 6 anni), una organizzazione si stato moderno. Probabile come già detto da qualcuno, che la parata, sia un segnale da mandare ad altri attori(Trump, furdokan, ecc.), ovvero che hanno a che fare con uno stato moderno e perfettamente organizzato.-

    RispondiElimina
  4. e bravo il nostro dottore che non ne perde veramente una di notizia!!

    e per i SAn Tommaso di turno giro conferma (se mai ce ne fosse bisogno) della notizia data dal dott. Kahami....

    http://www.geopoliticalcenter.com/breaking-news/mig-31-siria/

    http://www.analisidifesa.it/2015/08/mig-31-alla-siria/



    RispondiElimina
  5. Piano piano forse le cose torneranno al loro posto...vaffanculo globalizzazione vaffanculo a tutti. W Putin W Assad e W Trump

    RispondiElimina
  6. Agli equipaggi degli AWACS americani verrano fornite mutande di latta.
    Ivan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah!! Si mi sa anche a me, già prima cercano gli S-300 e gli S-400, ma ora con un Mig-31 completamente armato, i piloti e il personale tecnico a bordo degli AWACS, perderanno qualche kilo di peso ad ogni missione operativa, visto quanto suderanno freddo.

      Elimina