venerdì 6 settembre 2019

Principe Saudita (non si sa se ubriaco e/o drogato) afferma che Riyadh può "distruggere" l'Iran "in otto ore"!

Forse dopo essersi troppo intrattenuto con giochini punta-e-clicca, un Principe saudita ha affermato, apparentemente parlando seriamente, che il suo paese manterrebbe la "supremazia militare" sull'Iran e distruggerebbe completamente la Repubblica islamica nel giro di poche ore se scoppiasse una guerra tra i due Paesi.

"L'Arabia Saudita può distruggere l'Iran in otto ore", ha dichiarato Twitter il principe saudita Abdullah bin Sultan bin Nasser al-Saud in arabo giovedì, pubblicando una citazione da un'intervista video con un analista saudita.



Trasmesso in origine sul Canale 24 dell'Arabia Saudita nel 2016, il video mostra gli aerei da guerra F-15 sauditi e i jet F-4 dell'Iran, dicendo che il regno è in possesso di caccia e armi avanzate mentre quelli dell'Iran sono tutti vecchi e obsolete.

Nel suo tweet di giovedì, il principe ha detto: "Naturalmente, questo è solo una parte di due anni, prima di acquistare e sviluppare sistemi di difesa aerea, forze navali, terra e aria con missili avanzati".

"Ciò che è nascosto è maggiore. Non esiste una forza al mondo che possa resistere alla nostra unità, alla nostra risolutezza, al nostro rinascimento ringraziando Dio."

Il che fa sospettare che il Principotto non sappia dell'esistenza dello Yemen, da cui ogni giorno arrivano droni e missili contro cui le "avanzate armi" saudite non possono nulla, oppure abbia rilasciato le dichiarazioni dopo un abbondante consumo di whisky e cocaina.

8 commenti:

  1. il dubbio è un'altro , caso mai si riferisce alle bombe atomiche che gli amici americani gli hanno venduto sotto banco .

    RispondiElimina
  2. il dubbio è un'altro , caso mai si riferisce alle bombe atomiche che gli amici americani gli hanno venduto sotto banco .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dubitiamo che, anche nel caso, le saprebbero usare...

      Elimina
  3. Con affermazioni del genere non posso che dare ragione al principe, salvo restando che le otto ore a cui fa riferimento siano quelle in cui dorme. Perché solo nel mondo dei sogni una qualsiasi nazione può rovesciarne un' altra. Basti pensare che gli USA sono da quasi un ventennio a spasso per l'Afghanistan (paese di gran lunga più "debole" degli americani). Invito quindi il principe a dormire di meno e lavorare di più, considerato che le sue avventure in Yemen (ben più miserio rispetto l'Iran) non stanno fruttando molto, se non l'aumento di spese militari.
    Arzegan

    RispondiElimina
  4. Se parlasse di armi nucleari, parlerebbe di 8 minuti e non di 8 ore. Comunque, anche se le avessero, non possono usarle per lo stesso motivo per cui Israele con le sue ci fa la birra: certo, distruggerebbe nemici..ma siccome tali nemici sono anche vicini, il vento prima o poi soffierebbe verso di loro, ricoprendoli di sabbia radioattiva. Neanche una vittoria di Pirro..sarebbe una vittoria del ca...

    RispondiElimina
  5. Quelli sono talmente cretini che pensano che le radiazioni si fermerebbero ai posti di controllo di confine,semmai sono i bin insultan,visto il modo in cui quei 4 gatti sono concentrati in un paio di città,che durerebbero 8 ore.
    Bam Bam

    RispondiElimina
  6. E come al solito non capisco cosa ne può derivare, sotto ogni aspetto, all'Arabia Saudita o al principe medesimo nel scatenare una guerra con l'Iran. Geopoliticamente parlando sia la Giordania sia Israele sono più appetibili, senza contare che capiamo l'importanza strategica nel conquistare lo Yemen, ma questo ultimo è andata in fumo quando hanno deciso di fare terra bruciata di questa paese e senza contare che la coalizione si è spezzata in mille pezzi, visto i paesi ritiratisi, o addirittura i rimanenti in aperto conflitto tra loro. Onde per cui non vedo cosa centri confrontarsi con l'Iran se non lo schema di una persona immatura che non vede che sta giocando una partita per un altro giocatore(Israele, USA ecc). Lo dissi già in passato e lo ribadisco ora il principe farà la fine di Saddam e se è così stupido come a volte sembra la sua fine non è tanto lontana.
    Arzegan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arzegan, la chiarezza con cui vedi le cose é encomiabile...

      Elimina