venerdì 30 ottobre 2015

Emergono ulteriori dettagli sul principe saudita narcotrafficante arrestato a Beirut!

Nonostante l'attivismo dei vendipatria sunniti di Al-Mustaqbal, totalmente asserviti a Riyadh e dimentichi di concetti basilari quali "decenza", "giurisdizione", "indipendenza della magistratura libanese", le autorità del Paese dei Cedri  continuano a investigare sul caso del Principe saudita bloccato all'aeroporto di Beirut con DUE TONNELLATE di 'anfetamine dei terroristi' e scoprono che l'altolocato personaggio era direttamente responsabile del suo trasporto e del suo tentato contrabbando.

Abd al-Muhsen bin Walid Abdelaziz al-Saud é stato visto personalmente sovrintendere al trasporto e al carico a bordo del jet privato delle numerose scatole e valige dove erano contenute le migliaia e migliaia di compresse obnubilanti usate dall'ISIS e da Al-Nusra.

La 'mente' del traffico era direttamente lui e, visto che era diretto alla città di Hai'l, nel Nord dell'Arabia Saudita, sotto la giurisdizione di suo zio Saud bin Abdelmohsen, il Principotto stava probabilmente agendo su dirette istruzioni del suo capoclan per rifornire i terroristi wahabiti attivi in Siria.

8 commenti:

  1. Ci credo vedono le vergini in quella dura lotta contro il fuoco,ma sopratutto fino all'ultimo respiro . Senza captagon l'essere umano la paura la sente e come.. al di la di quella famosa "volontà di potenza", fatta percepire anche ai battaglioni delle truppe naziste: che in verità niente avevano a che fare con i concetti filosofici formulati dal grande Nietzsche. Bisogna stanare questi scarafaggi strumenti nelle mani sioniste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perche è sempre colpa dei sionisti?

      In questo caso cosa centrano?

      Elimina
    2. Gli estremisti islamici in passato pur essendo infami mai si erano dati alle puttane,droghe,alla violenza sulle donne,ecc . Questo movimento atto in Siria e Iraq è stato partorito direttamente dalle menti più perverse in seno al capitalismo pornografico americano. L' Arabia Saudita da sola mai si sarebbe offerta di pagare il tutto. Ecco che i banchieri sionisti ci devono mettere la propria quota partecipativa per prendersi questi due territori mediorientali spezzando l'asse della resistenza. Israele per esempio vede questa guerra in maniera più diretta di quello che si pensi,in quanto se l'asse della resistenza vincesse (vincerà!) saranno cazzi amari ,per il progetto dei kazari,ma non solo .

      Elimina
    3. Ma che centra ... L'ideologia saudita è vecchia di 2 secoli ... Il problema dell'islam è che non c'è un papa che detta la linea quindi chiunque con un po di carisma può creare il suo islam

      Nel Corano c'è che i luoghi di culto ebrei e cristiani non possono essere distrutti ... Eppure c'è chi mette l'accento su altri versetti o per ignoranza o malafede e distrugge luoghi di culto dell'unico Dio

      Altro esempio:
      Un’altra implicazione del verso 3:115 è che la Gente del Libro sarà ricompensata. Si ammette generalmente nel Corano che la Gente del Libro che accetta il tawhid otterrà la salvezza (Murata y Chittick, 168). Per esempio, nel verso 2:62 si dichiara:

      Quelli che credono (sarebbe a dire, quelli che professano l’Islam) o quelli che si dichiarano ebrei, cristiani o sabei (o di qualsiasi altra religione) -quelli che credono realmente in Dio e nel Giorno del Giudizio Finale e che compiono buone azioni-, ovviamente la loro ricompensa sarà  fatta da il Signore e non dovranno più temere ne intristirsi. (Al-Baqara, 2:62).

      Oppure:
      Il Corano normalmente difende la tolleranza, il rispetto e la buona volontà rispetto a la Gente del Libro. Per esempio, il verso 60:8 dice: 

      Dio non vi proibisce, riferendosi a quelli che non vi fanno la guerra per motivi di Religione, né vi cacciano dalle vostre case, siate gentili con loro e attuate in maniera equa. Senza dubbio ama in maniera scrupolosa chi è equo. (Al-Mumtahanah, 60:8). 

      Elimina
    4. il non avere un "papa" nell'Islam non e' negativo ... avere un Papa lo si e' visto anche nel cristianesimo non ha affatto attenuato le guerre tra cristiani ... inoltre e' vero che un miscredente non e' colui che crede in Dio sia se è ebreo o cristiano... ma nell'Islam diventa miscredente chi pur dichiarandosi musulmano in realtà si comporta come un miscredente, questi sauditi che vanno a puttane,bevono alcool, usano e spacciano droga,uccidono innocenti cosa hanno a che fare con l'Islam? ASSOLUTAMENTE NULLA io da musulmano non vorrei MAI avere accanto un essere tanto abietto ...un ipocrita schifoso ...

      Elimina
  2. A proposito di menti obnubilate, non leggo da alcuni giorni i commenti di "Glande bimbo", qualcuno ne sente la mancanza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere finito il brutto tempo :)

      Elimina
  3. La famiglia "reale" di beduinistan, oltre a essere talmente intossicati peggio di Tony Montana, sono proprio cerebrolesi! Invece di far fare il lavoro a un loro corriere, magari di fiducia, si espongono stupidamente loro stessi!!! Forse il principotto pensava che lo status di diplomatico lo avrebbe coperto e protetto... Invece... Qualcuno in Libano deve essersi accorto che il regime medioevale saudita è composto da un gran numero di beduini che si dedicano a tempo pieno di traffico internazionale di stupefacenti. Qualche funzionario libanese con l'allergia al regime saudita, avrà pensato: perquisiamo l'aereo del "principe" saudita, ci sarà sicuramente della droga a bordo... Infatti. Stupidi beduini....

    RispondiElimina