venerdì 6 novembre 2015

Un altro jet lacché dei sauditi abbattuto sui cieli dello Yemen; il pilota é preso prigioniero!

Abbiamo notizia di un altro jet F-16 abbattuto dalle forze di difesa yemenite a Ovest della capitale Sanaa.
L'F-16 non é in linea nell'Aviazione Saudita, ma viene usato da diversi paesi lacché di Riyadh impegnati a sostenerne l'aggressione contro lo Yemen. L'apparecchio in questione sarebbe quindi in forza agli Emirati Arabi o al Bahrein.

L'abbattimento é avvenuto nei pressi di Bilad al-Rus, nell'Ovest della Provincia di Sanaa.


Arriva così a 21 il conto dei jet abbattuti dagli Yemeniti: solamente contando il costo 'bruto' delle macchine distrutte l'aggressione contro il piccolo e povero paese della Penisola Araba é costato alle tirannidi petrolifere sunnite quasi 400 milioni di dollari.


2 commenti:

  1. cosa volete che siano 400 milioni di dollari per dei nullafacenti che hanno la fortuna di sedere su un mare di petrolio!
    E devono avere anche il cervello piccolo,,piccolo ..

    RispondiElimina
  2. Hector Hammond6 novembre 2015 13:00

    Comunque il peso lo sentiranno ...

    RispondiElimina