mercoledì 27 luglio 2016

L'Aviazione di Putin continua a devastare i takfiri a Nord di Aleppo: bersagliate Kafr Hamra, Shaqif, Dahret Abdrubbah, Bani Zaid!

Senza tregua continua il carosello dei cacciabombardieri russi sulle posizioni takfire a Nord Ovest di Aleppo, con tutte le vie di comunicazione bersagliate ripetutamente a impedire qualunque rinforzo, qualunque concentrazione di militanti che possa anche solo tentare un contrattacco verso le posizioni perse recentemente a Layramoun.
Le aree di Kafr Hamra, il distretto industriale Shaqif, Dahret Abdrubbah, Bani Zaid vengono colpite e ricolpite da Su-24, Su-34 e persino Su-30 usati estemporaneamente come cacciabombardieri.

Si calcola che circa 650 mt di distanza in linea d'aria separino le avanguardie della 4a Divisione Meccanizzata da quelle della Forza Tigre del Generale Hassan.



Intanto i terroristi chiusi nella sacca ormai sigillata al centro della metropoli storica hanno provato ad attaccare i quartieri occupati dai loro ex-"buoni vicini" curdi, che per anni non hanno mosso un dito contro i vari gruppi takfiri che sembravano dominare Aleppo, ma senza ottenere alcun risultato.

18 commenti:

  1. E' tutta colpa di Putin anche quando quella vecchia lesbicaccia della "killary" va in meno pausa, ma può essere contenta riceverà la visita della boldrinova! Che se le lecchino senza rompere i coglioni al mondo.
    Grog! Grog! Grog!

    RispondiElimina
  2. I curdi hanno sfondato! Linea di nusra tagliata definitivamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Campioni olimpici di salto sul carro del vincitore!!!!!

      Elimina
  3. infatti l'YPG /YPJ ha preso lo youth housing tagliando la castello road 27/07/16 - Various sources report on the control area of ​​the Complex of youth housing Kurdish self-defense units of buildings (YPG): https://twitter.com/sayedridha/status/758292529506689024

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha del sovrannaturale come i curdi intervengano sempre quando qualcun altro ha già provveduto a togliere le castagne dal fuoco. D'altronde stiamo parlando di gente che collaborava con gli americani durante l'invasione dell'Irat, di alleati dei sionisti e di schiavetti degli americani.
      I SIRIANI FACCIANO MOLTA ATTENZIONE AI CURDI E SI PREPARINO A METTERLI AL LORO POSTO QUANDO LA DERATTIZZAZIONE SARA' TERMINATA. I CURDI SONO EVIDENTEMENTE IL PIANO B DEGLI ANGLO-TALMUDICI PER DEVASTARE SIRIA E IRAQ E DIVIDERLI LUNGO LINEE ETNICHE, VECCHIO SOGNO TALMUDICO MAI DEL TUTTO ABBANDONATO.

      Elimina
    2. Come tutti i popoli che durante la loro esistenza hanno ricevuto solo " legnate" , anche i Curdi sono diventati prudenti e magari, onde salvare la pelle, dei voltagabbana. I nostri ben amati antenati italiani hanno incominciato le guerre mondiali coi " perdenti" e le hanno terminate coi "vincenti"! Per giudicare bisognerebbe rivivere lo " spirito del tempo", che gli storiografi ci rimandano in parte contraffatto!
      Anche il problema Curdo dovrebbe venir risolto " en bloc ". E' bello sognarlo ma ancor piu' difficile farlo. Se si pensa alle conseguenze dell'ultimo stato sintetico messo assieme dall' ONU!!!!! o dal suo predecessore.
      Il piano dell'Impero di tagliare il nord della Siria e dell'Iraq e' irrealizzabile, dato che Russia e Cina non lo accetteranno.
      Come in tutti i paesi anche fra i Curdi c'e' piu'buono che gramo. Noi purtroppo evidenziamo solo il secondo.

      Elimina
    3. Infatti non si sono fatti scrupoli ad avere diverse schermaglie con i siriani ad Hasaka non memori che nel maggio 2014 l'ASA con Issam Zahreddine con 300 leoni andarono ad aiutarli per togliere l'assedio da parte dell'Isis.

      Tommaso Baldi

      Elimina
  4. Che MERDE i curdi, si muovono ora che è tutto deciso!

    Ha ragione Kahani, meglio un morto in casa che un curdo alla porta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I curdi sono semplicemente gente senza alcun onore..

      Elimina
  5. i curdi hanno subito uno spaventoso attacco bomba oggi
    non spariamo minchiate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimmi con chi vai e ti dirò chi sei, tale detto vale anche per i Kurdi visto che si accompagnano ai mangia spazzatura yankees.

      Elimina
  6. In Iraq i curdi si accompagnano agli Iracheni dova a loro comada maggiormente!E' un popolo che guarda molto i propri interessi: chi lo critica dovrebbe anche ricordsrsi come sono stati trattati da Saddam,da Erdogan e da governo siriano ( attuale e precedente!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcuno dovrebbe anche ricordarsi quello che hanno fatto loro. Non sono chiamati terroristi a caso, non voglio generalizzare ma anche considerarli delle pure anime pie perseguitati per puro gusto dai soliti cattivoni e' fantasia o propaganda.

      Elimina
    2. Scusa la mia ignoranza. Ricordo come furono trattati da Saddam, conosco come vengono trattati da Erdogan ma sono all'oscuro di come sono stati trattati dal Governo siriano attuale e passato. Puoi illuminarmi gentilmente?

      Tommaso Baldi

      Elimina
  7. Invito tutti i denigratori del Popolo Curdo che I CURDI SONO UN POPOLO STORICO, antico, rispettabile e fiero, MA SENZA UN PROPRIO STATO. Da secoli la loro terra è occupata da eserciti stranieri e loro sono comandati da NON CURDI.
    E proprio la loro fierezza e dignità di Popolo fa si che mal-sopportino ogni straniero che viene a comandare a casa loro e per questo da secoli vengono umiliati e martoriati.
    Zorzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece i diversi Popoli della penisola italiana, che pure hanno storia antichissima e gloriosa, si sono fatti sottomettere e cancellare dai regnicoli prima, dal fascismo poi ed adesso dalla repubblichetta italiota.
      NON ESISTE IL POPOLO ITALIANO, esistono i vari popoli sardo, siciliano, veneto,napoletano, piemontese ecc. che si sono piegati ed uniformati al modello "italiano".
      I Curdi invece no! Hanno mantenuto fieramente la loro identità storica!

      Elimina
    2. E hanno grane a non finire! Io incomincerei dai primi trogloditi che vivevano in famiglie indipendenti e poi furono incorporati a suon di sassate e legnate in piccole tribu'.....poi in grandi tribu' .....poi in mega tribu'......Di conseguenza non esiste il Popolo italiano, esistono le varie famiglie di uomini delle caverne. Quindi: marcia indietro! Niente ipod, ipad, internet, Fiat Panda, frigo, penicillina, materasso supersoffice, giri d'Italia, bikini, ecc. ma pelle puzzolente di renna o bisonte, carne marcia di orso bruno, mogliettina pelosa e....legnate con i cavernicoli confinanti......

      Elimina
    3. E' cosi' che nascono le guerre, supportando i fieri terroristi che non sopportano e rispettano la storia propria e degli altri. E' il grido dell'is, dei tagliagole "moderati"...guai a convivere tra etnie diverse. Non bastano i seggi in parlamento ci vuole la terra.

      Elimina