lunedì 29 agosto 2016

Il Generale Ismaili annuncia che un sito di S-300 è stato schierato a difesa del laboratorio nucleare di Fordoh!


Lo "Zar" della difesa aerea iraniana, il Generale Farzad Ismaili, comandante della Base di Difesa Aerea di Khatam al-Anbiya ha dichiarato che il laboratorio nucleare di Fordoh, a Sud di Teheran ha visto da poco le proprie difese aeree aumentate dall'attivazione di un sito missilistico di S-300 nei suoi dintorni.

Si sa che visto che la consegna del sistema S-300 ha subito anni e anni di ritardo e dato il parallelo sviluppo del sistema indigeno Bavar-373 la Russia ha consegnato agli Iraniani una versione avanzata di S-300, ottimizzata contro i bersagli balistici come missili "cruise" e altri vettori.


Il sito nucleare di Fordoh é un centro di backup per quello di Natanz e ospita numerosi complessi e delicati apparati del programma nucleare pacifico portato avanti dalla Repubblica Islamica dell'Iran. Con questa precauzione le possibilità che potenze imperialistiche internazionali o locali riescano a danneggiarlo con un attacco armato sono ulteriormente ridotte, forse annullate.

28 commenti:

  1. Ottimo, veramente ottimo!.

    Se l'Iran si accordasse con Mosca, anche per l'acquisto dell'S-350E Vitjaz (50R6), sarebbe un cocktail micidiale per qualsiasi Paese o potenza lontana o regionale abbia velleità di aggressione all'iran. Una batteria terrestre di S-350E Vitjaz è costituita da un centro di controllo su un autoveicolo speciale, due radar attivi phased array AESA resistenti alle ECM, e 6 autoveicoli con 12 lanciamissili ciascuno. L’S-350E Vitjaz è in grado di rilevare, monitorare e lanciare missili contemporaneamente contro due missili balistici a corto raggio (e a medio raggio), contro 16 aeromobili o 12 missili da crociera. I missile che il sistema può impiegare sono gli 9M100, l'9M96E, e l'9M96E2. La gittata del missile 9M100 è di circa 15-20 km, mentre il missile 9M96E una gittata di circa 40-50 km, mentre il missile 9M96E2 ha una gittata di circa 120 km. I missili 9M96E (40-50 km) e il 9M96E2 (120 km) sono usati anche nell'S-400 Triumf (che usa anche il missile 40N6, da 400 km gi gittata.

    Suleiman, una domanda tecnica: Sapresti indicarmi quale versione dell'S-300 sia stata consegnata a Teheran? Dovrebbe essere una sottoversione del PMU2, e visto che è ottimizzato contro bersagli balistici dovrebbe essere l'S-300VM. E' esatto?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok. Grazie per la conferma.

      Elimina
  2. In base a quale norma di diritto internazionale un paese ha diritto di avere bombe atomiche e un altro no ? Si tratta di diritto internazionale o volontà degli USA ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli yankees non hanno volontà propria, sono governati dai sionisti, i quali non aderiscono ad alcun trattato sulle armi atomiche, pur essendo assodato che le possiedono, ma essendo dei veri banditi, i sionisti, se ne fottono della legalità e nessuno in occidente ha le palle di farglielo notare, di sanzionarli manco a parlarne.

      Elimina
    2. Per quanto riguarda l'illegale arsenale di armi nucleari, possiamo ringraziare sopratutto la Francia, e la culona inchiavabile che stà a Berlino, che ha venduto (per la maggior parte regalato o finanziato in larga misura, come "compensi per l'olocausto") 3 sottomarini tedeschi classe Dolphin II. Entro il 2017 il regime sionista riceverà dalla Germania altri 3 sottomarini classe Dolphin II. Il numero di Dolphin della settima flottiglia sionista (la "Shayetet 7" che è l'unità dei sottomarini) salirà così a 6. Questi sottomarini Dolphin II, di costruzione tedesca, sono comunque molto moderni e all'avanguardia (con propulsione AIP), e vengono considerati tra i migliori del mondo. Sono stati costruiti e ottimizzati per poter imbarcare missili Popeye Turbo in grado di colpire un bersaglio a 1600 km di distanza con una testata nucleare da 200/250 Kiloton. Ogni Dolphin ha un costo di circa 650 milioni di euro. Berlino ha interamente coperto i costi di costruzione per i primi due sottomarini classe Dolphin I. La Germania ha poi coperto anche un terzo dei costi per altri tre sottomarini: il Tekumah ed i nuovi Dolphin II, il Tanin, ed il Rahav. Il sesto sottomarino, infine, costerà ai contribuenti tedeschi 135 milioni di euro. La Germania regala sottomarini molto avanzati predisposti per imbarcare missili nucleari, mentre ai Paesi dell'Eurozona impone le sue folli politiche di "rigore e austerità", con i bei risultati "fantastici" che queste poltiche imposte hanno provocato alla nostra industria e alle nostre inrastrutture. Fino al 200-2001 l'Italia era la 4a economia del mondo, e la 1a potenza industriale d'Europa, mentre la Germania era l'ultima!!! Con l'Euro è successo esattamente il contrario!!.

      Elimina
  3. da profano ho la vaga sensazione che gli israeliani avrebbero pochissime, se non nulle, possibilità di aggirare il sistema di difesa S400, al contrario degli S300.Circa un anno fa ho letto su aurorasito una notizia sulla vendita di alcuni lotti di S400 all'Algeria.Mi domando:se il contratto sugli S300 era ormai scaduto,non lo potevano rinnovare con gli S400, dato che li hanno venduti sia alla Cina sia all'Algeria?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne sono sicuro ma pare proprio che L'Algeria abbia qualche sistema S-400 Triump. L'Algeria fù il primo e unico Paese, anche ora, ad aver ricevuto e schierare l'S-300PMU2.

      https://aurorasito.wordpress.com/2015/07/27/lalgeria-disporrebbe-dei-sistemi-sam-s-400/

      Elimina
    2. non ho la certezza,ma ho il vago presentimento che quando Netanyahu, qualche mese addietro,è andato a trovare Putin ,si sia personalmente assicurato che la Russia non avrebbe venduto gli S-400 all'Iran

      Elimina
  4. Vomitevole trasmissione su Rai tre su Regeni. "Presa diretta" per il culo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il regime di al-Sisi è un freno agli islamisti, ciò non significa che reprime il dissenso in maniera violenta e che il caso Regeni non sia avvenuto. La realtà non è bianca o nera. Ma è più facile dire che sono i sionisti e che è tutto un complotto della CIA...

      Elimina
  5. Ah proposito, a quanto pare il vice di Obama, Biden, sembra ormai un buffoncello, con un influenza, per di più a 3 mesi dalla fine del mandato di Obama, che è pressochè irrilevante.

    Ricordate le speritcate lecchinate e i sorrisi con la dentiera nuova di Biden in visita in Turchia la settiamana scorsa? Dove ha apertamente sosteuto Erdoghan su tutta la linea dicendo che i curdi si devono ritirare al di là dell'Eufrate, e che il suo supporto per la Turchia è "assoluto e incrollabile" e "Voglio rendere inequivocabilmente chiaro che gli Stati Uniti stanno con il loro alleato, la Turchia" e inoltre "gli Usa hanno imposto ai curdi di non passare a ovest del fiume Eufrate e di non avanzare, pena la perdita del sostegno americano"

    Bene, leggete questo:

    http://parstoday.com/it/news/world-i38848-usa_attacchi_di_turchia_a_curdi_in_siria_sono_inaccettabili

    RispondiElimina
  6. "programma nucleare pacifico" O_O davvero? da quando il nucleare è qualcosa di pacifico??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so anonimo... vedi un pò tu... Una centrale nucleare, cosa produce? Energia elettrica? Si, giusto?. Ok, quanti Paesi nel mondo hanno centrali nucleari che contribuiscono al loro fabbisogno energetico? Direi molti, decine. Ma questo non sottintende per forza che tutti i Paesi dotati di centrali nucleari siano Paesi con arsenali di armi nucleari o con volontà di costruirle. Il programma nucleare iraniano, riguarda anche scopi di ricerca scientifica, anche in ambito medico. Io poi, personalmente, sarei più che d'accordo se l'Iran si dotasse di un apparato militare nucleare di dissuasione. Se un Iran ipoteticamente nucleare sarebbe una minaccia, allora Packistan e regime sionista cosa sarebbero? Anzi un Iran nucleare sarebbe, secondo il mio modesto parere, un fattore di stabilità nella regione, perchè prima di aggredire un Paese che ha armi atomiche su missili balistici, ci si pensa 2000 volte. Come dice l'anonimo 30 agosto 2016 01:28, ad esempio il Giappone ha molte centrali nucleari, ma non ha la bomba atomica; che poi abbia la tecnologia per poterle costruire senza problemi in poco tempo questo è un altro discorso, così come si può benissimo non essere d'accordo riguardo l'aspetto del rischio e dell'impatto ambientale del nucleare civile, come scorie e rischi d'incidenti. E' sempre l'uso che si fà di una tecnologia che ne fà la differenza. Ultimo ma non meno importante: l'Iran ha firamto il TNP, mentre il regime sionista no. Anche la Corea del Nord, è stata obbligata a dotarsi di armi atomiche e dei mezzi per lanciarle, visto che sono sotto durissime sanzioni e sopratutto sotto costante minaccia di attacco da parte degli Usa, da un sacco di anni. E' una difesa passiva, un deterrente; se non fosse per questo, la Corea del Nord non avrebbe avuto alcun motivo per avviare un programma nazionale di missili balistici e armi nucleari. Circolano voci piuttosto insistenti che i sauditi abbiano in questi anni acquistato "sottobanco" un certo numenro di testate nucleari packistane (i sauditi finanziarono buona parte del programma nucleare militare packistano), che sia vero o meno, questa si che sarebbe una minaccia, visto come si comporta Riyad, non certo l'Iran che non ha MAI aggredito alcun Paese, e la sua dottrina è esclusivamente difensiva e dissuasiva, visto che si tratta di un Paese che da quasi 40 anni è costantemente sotto minaccia di attacco militare da parte del regime sionista e degli Usa.

      Elimina
    2. Analisi perfetta. Grazie Assange! Mi firmo al tuo posto. TR1

      Elimina
    3. una delle cose ,tra le tante,che non mi quadrano è il fatto che la Corea del Nord abbia già da tanto tempo l'atomica.Non credo che l'Iran sia una nazione tecnologicamente indietro rispetto la Corea,anzi.E' del tutto evidente che o la Cina o la Russia (in funzione di contenimento di quei miserabili predoni degli statunitensi) abbiano fornito alla Corea i mezzi per produrre le testate nucleari. Per quanto riguarda l'Iran,nel bene o nel male,ha sempre difeso la causa "palestinese" anzi, dell'"eccidio della popolazione palestinese da parte degli israeliani".Un Iran che abbia delle testate atomiche può sfidare apertamente Israele , e lascio immaginare cosa potrebbe succedere
      Saluti!!

      Elimina
  7. In Giappone ad esempio...

    RispondiElimina
  8. viva gli houthi, viva la siria che non si fanno sottomettere da nato europa usa israele ryad......(ma soprattutto dalla setta massonica satanica degli 'illuminati'nata nel 1976 a monaco di baviera che tutt'oggi esiste ancora-rothshild, rochfeller, dupont, astor, li ecc.che vorrebbe controllare il mondo sotto un unico governo mondiale.
    Michael jackson è stato ucciso da loro, pagando il dr conrad murray, perchè in una conferenza stampa ha detto che gli illuminati controllano le case discografiche della musica,manipolano i libri di storia ,le televisioni sono controllate da loro stessi e riportano il falso omettendo la verità.dopo una settimana jackson è morto stranamente).
    In italia la nato ci avvelena tutti i giorni con quelle merde di scie chimiche che servono a modificare il clima e i fondali marini sono pieni di navi dei veleni (circa 200) contenenti scorie nucleari affondate con dinamite dai servizi segreti di vari paesi europei e oltreoceano.
    L'italia è anche il paese dove solo nel 2015 sono scomparsi 12 mila minori migranti non accompagnati dalle strutture di accoglienza e nessuno piu li ha trovati (vengono uccisi per il traffico di organi illegali che è uno dei tanti business miliardari).
    I politici italiani fanno il gioco di tel aviv e washington (l'ineletto renzi che non è stato votato dal popolo italiano--anzichè sostenere assad che protegge il suo popolo dai terroristi tagliagole di ogni sigla da oltre 5 anni--ha venduto i sukhoi all'arabia saudita uno dei primi finanziatori dell'isis).
    In italia cè attualmente un sistema democratico totalitario,cioè qualunque partito sale fa gli interessi degli usa dei sionisti e delle lobby questa è dittatura non la siria che è un paese libero dove la maggioranza del popolo sta con assad e sono i terroristi di fuori che vogliono rovesciarlo perchè sta scomodo a europa israele usa ecc.
    sveglia rovesciamo questa dittatura.
    G.

    RispondiElimina
  9. Se lei arriva ad affermare che l'ITALIA Preleva gli organi ai 12 000 minori scomparsi, le manca qualche cosuccia! Il resto e' una delle solite BAGGIANATE GLOBALI zeppa di PAROLONI VUOTI che persone complessate pubblicano per potersi dimostrare di essere qualcuno.
    Si annunci come combattente o aiutante nelle retrovie nei paesi che hanno un governo di suo piacimento. Lascera' un posto libero in quell'Italia che lei denigra a un profugo proveniente dalle nazioni che lei ammira.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticato. TR1

      Elimina
    2. Servi di Us-raele ormai fanno la loro comparsa anche in questo sito. Tornate a Informazione Corretta, da dove venite e smettete di provocare. Perchè secondo te, anonimo delle 11.27, Israele ha diritto a possedere (in gran silenzio, ovviamente) il suo arsenale atomico e l'Iran no? Forse gli invasati sionisti sono meno pericolosi degli ayattolh?

      Elimina
    3. Scusa 2235, ma chi parla nel 1127 di Israele, delle sue bombe, dell'Iran, dei sionisti, degli ayatollah?????? Sai leggere? Ragionare? Interpretare? Forse l'oculista ti ha approntato delle lenti
      ipocronistofaceliche o periodocratiche che ingannano il cervello, sperando che tu ne abbia uno! TR1

      Elimina
    4. Anonimo 11.27 dato che pensi che siano solo baggianate come mai Renzi e governicchi precedenti non rispondono agli atti parlamentari con la scusa del segreto di stato? G.

      Elimina
    5. Perchè, caro anonimo delle 11.27, si capisce che tu sei una testa di cazzo atlantista, leccaculo di Us-rael e fautore dei loro crimini. Ps. le lenti te le ficchi in quel posto...ok?

      Elimina
  10. Anonimo 11.27 dato che pensi che siano solo baggianate come mai Renzi e governicchi precedenti non rispondono agli atti parlamentari con la scusa del segreto di stato? G.

    RispondiElimina
  11. 2224: i tuoi argomenti dimostrano che il 2318 ha ragione: cervello non hai!
    1735: chiedilo al sig. Renzi e ai governicchi precedenti! Fintanto che non hai risposta, le tue supposizioni restano ipotesi, che non puoi spacciare per verita'!

    RispondiElimina