venerdì 2 settembre 2016

Takfiri dell'ISIS di diverse nazionalità si sparano addosso nel villaggio di Akirshi, in Provincia di Raqqa!

Ancora una volta, con discreto piacere, registriamo episodi di lotte interne e sparatorie "fratricide" tra takfiri dell'ISIS di diversa origine, che sono esplosi in tutta la loro violenza nel villaggio di Al-Akirshi, nella Provincia di Raqqa.
Non é chiaro precisamente il motivo degli scontri armati, che sembrano aver coinvolto takfiri di estrazione "locale" (siriana, libanese etc) contrapposti ad altri di origine magrebina, in particolare tunisini, comunque al termine delle sparatorie almeno un terrorista é morto e diversi altri hanno riportato ferite di varia gravità.


Motivo degli scontri sembra essere stato il diverso trattamento riservato dai comandanti ai mercenari di diversa origine: sembra infatti che ai "locali" venissero sempre affidate le posizioni più difficili da difendere, dove la morte sotto un assalto siriano o un bombardamento aereo era quasi certa, mentre agli 'stranieri' erano riservate posizioni più comode e sicure.

Sembra che altri scontri si siano verificati anche nella zona di Al-Bab, a NE di Aleppo, dove i terroristi 'locali' ancora una volta si sono ribellati a comandanti che impedivano ai loro familiari di abbandonare la zona, che molto presto potrebbe venire attaccata dalle forze governative.

17 commenti:

  1. MESSAGGIO DI SERVIZIO PER "CHRISTIAN" Per pernottare ad Albenga rivolgiti senza problemi a Hotel Pescetto Via Dalmazia 8 (Albenga) 0182 50 747 335 5246470 www.hotelpescetto.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signorsì signore! :)

      Elimina
  2. Nella foto, secondo il testo, ci dovrebbe starci un morto . Gli altri sono i feriti! Sembrano morti. saranno morti nel frattempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sicuramente una foto di repertorio mostrante un risultato molto simile a quello della sparatoria.
      Lex

      Elimina
    2. LOL! Se potessi avere in diretta le foto dei takfiri morti non sarei dietro a un blog, sarei nella redazione di un'agenzia stampa internazionale

      Elimina
  3. TURCHIA RUSSIA E IRAN HANNO DECISO ALEPPO TORNA SOTTO IL CONTROLLO GOVERNATIVO SIRIANO IN CAMBIO LA TURCHIA OPERA CONTRO I CURDI DEL ROJAVE E DEL NORD-EST SIRIANO ASSAD NON SI SMENTISCE MAI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto le tue altolacate fonti, potresti fornire linck anche a noi poveri mortali?

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Anche se fosse vero quello che dici, secondo te un capo di Stato che vedesse minacciata l'integrità territoriale dello Stato da egli rappresentato non dovrebbe lui lottare in gni modo per difenderla?

      Elimina
    4. Rosumella, per principio il suo ragionamento è pertinente. La realtà può essere un altra. Al contrario di noi , Assad conosce esattamente le possibilità del suo esercito e deve fare il passo secondo la gamba! Lui non deve solo difendere, deve attaccare continuamente un nemico arroccato da anni in tutta la Siria. Assad è troppo stratega per non capire la situazione reale! Penso sia contento che i Turchi ripuliscano il nord. Altrimenti dovrà farlo l'esercito siriano, malconcio com'è dopo 5 anni di combattimenti.
      E non ci saranno solo i Curdi, ma l'isis e i " moderati tagliagole"!!!TR2

      Elimina
    5. Più che altro sono i curdi a non smentirsi mai. Anche se la nozia è vera, Bashar al-Assad ha dimostrato in 6 anni di avere la schiena più dritta di qualsiasi altra persona sulla terra.
      W

      Elimina
  4. la fonte primaria e www.contropiano.org di oggi e all'interno trovi quella di riferimento (risposta ad anonimo 11:45)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto fumose come notizie.
      Colonnelcassad e forte russ non sono della stessa opinione

      Elimina
    2. guarda caso sono fonti russo.siriote quindi parte in causa.Assad e' un pupazzo di putin

      Elimina
    3. Cosa significa " pupazzo di Putin"? Dicci le fonti che dovremmo consultare! TR4

      Elimina
    4. come merdocan è il pupazzo degli ameri.cani come il bomba,ollande e la culona, tutti siamo manovrati da qualcuno, l'importante esserne consapevoli.

      Elimina
  5. Se tu ti lasci manovrare da terzi LA COLPA Ê TUA!!!! E non puoi SCARICARLA su altri. Altrimenti sei una codarda, con o senza " de ".TR4

    RispondiElimina