sabato 7 maggio 2016

Le forze armate libiche affermano di avere conquistato il distretto di Al-Jufra!

Nuovo sviluppo della situazione militare in Libia dove le truppe del Governo di Tobruk sembrano essersi convinte che prima che l'UE imponga 'pastrocchi' diplomatici coi terroristi insediati a Tripoli l'unico mezzo per dimostrare chi comandi nel paese nordafricano sia quello di conquistare la maggior quantità di territorio e posizioni strategiche infliggendo a tagliagole dell'ISIS e altri takfiri le perdite più pesanti possibili.

Secondo l'ultimo comunicato i governativi avrebbero preso il controllo del distretto di Jufra, a Sud di Sirte, una posizione chiave perché permetterebbe alle loro forze di collegarsi con i lealisti di Gheddafi presenti nel Fezzan e di attaccare la Tripolitania da Sud-Est anziché dalle prevedibili e meglio difese direttrici costiere.


12 commenti:

  1. a me pare tutto talmente surreale da sembrare tragicomico

    haftar, un generale che ha perso contro il Ciad, e nel momento di essere esautorato per incompetenza passa agli americana dove arma e guida per vari lustri un esercito che vuole rovesciare Gheddafi. senza riuscire a fare nulla di concreto contro Gheddafi, ma vedendo premiata la fedeltà agli americani con la cittadinanza USA. ora la prospettiva secondo lei passa dal generale americano che si allea con i suoi nemici storici, posso pensare ad un alleanza tattica contro l'isis ma nulla di più duraturo, non ci sono le basi. e manca anche il talento militare, ma forse questo non serve visto il passato da marionetta

    poi non capisco perche un italiano dovrebbe appoggiare proprio il governo che la settimana scorsa ha bruciato in piazza le bandiere italiane (che dovrebbe ringraziare 1000 volte per aver impedito l'intervento USA e anglofrancese a favore del governo nemico appoggiato dei fratelli musulmani)

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisci? Me ne farò una ragione, prima MENI LE TOLLE FUORI DA QUI e prima farò una festa!

      Elimina
    2. io stò con suleiman,on ci ha veramente spappolato i cosidetti.questo difensore indefesso delle virtù italiche è stucchevole

      Elimina
    3. Hai ragione

      Elimina
  2. Il generale Hftar non è sicuramente il giglio di campo a cui si affidano volentieri le nostre preghiere.tar
    E' tuttavia il miglior generale che c'è, ubbidisce agli ordini del governo di Tobruk e combatte sia i takfiri dell'ISIS che i
    fratelli musulmani ed altri islamisti di Tripoli.

    Hftar comanda circa 60.000 soldati, ha una forza aerea piccola ma efficiente, così come un pugno di carri e un paio di migliaia di veicoli armati.
    Con questo esercito controlla oltre la metà della Libia ed i principali pozzi di petrolio.

    Per averne ragione occorre un corpo di spedizione di molte decine di migliaia di uomini, disposti ad impegnarsi anche contro l'Egitto.
    Federico

    RispondiElimina
  3. non capisco perchè il nostro Suleiman si incazzi con On,dopotutto se lui ( Suleiman) ha delle fonti più sicure di quelle di On,bene, siamo tutt'orecchi,le cose verranno a galla,non c'è pericolo!
    D'altra parte ha detto bene Suleiman che i lettori devono convincersi di ricevere le notizie "giuste",mi sembra abbastanza logico!
    Se On sbaglia,le cose gli daranno torto..diamo tempo al tempo!

    RispondiElimina
  4. Era ora, chiunque polverizza omini neri e tagliagole merita rispetto. Come giustamente gia' detto anche se sto generale non e' un giglio di campo l'importante e' che faccia quello che va fatto. L'is e' stimato in 6000 uomini nessuno si e' chiesto come mai tutto questo terrore per un gruppetto di nullita'? Sara' forse che il nemico e' altro?is qui is la' ma appena qualcuno li inizia a mettere al loro posto, cioe' sottoterra, tutti a scandalizzarsi. is e' finito, per i giochetti i burattinai, tra cui gli inglesi, devono impegnarsi di piu' e inventarsi qualcosa d'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli inglesi ed i francesi sono dei burattinai del cavolo,sono sempre pronti a mettersi di traverso agli interessi italiani per favorire i loro e fanno delle grandi cavolate....l'ultima che ho letto è quella degli inglesi che pur avendo in casa fior di progettisti aereonautici hanno deciso di abbandonare l'Harrier per il F35 made in USA e adesso "scoprono" che non possono neppure utilizzare l'enorme tecnologia della Rolls Ryce di casa loro sul F35 perchè gli USA non permettono di montarlo!
      Gli sta bene!
      E' che noi siamo "troppo buoni" e ci siamo dimenticati delle sanzioni di anteguerra!

      Elimina
    2. In Libia ci sono oltre 200.000 uomini armati. Non serve un corpo di spedizione straniero per eliminare la presenza dell'isis basta che i libici smettono di combattersi tra di loro

      Elimina
    3. Anonimo delle 735. Hai un link sul discorso rolls harrier e f35 prodigio? Grazie y

      Elimina
  5. Bravo Kahani! Complimenti per il suo lavoro: continui a rivolgersi ad un pubblico con un quoziente d'intelligenza superiore ai 90!

    RispondiElimina