lunedì 19 settembre 2016

Assad a Viceministro iraniano: "A Deir Ezzour i jet americani sono piombati a soccorrere l'ISIS!"


Le poco credibili giustificazioni americane riguardo all' "errore" commesso dai quattro jet Usa che hanno bombardato il Jabal Thardeh non hanno convinto nessuno, né in Russia né tantomeno in Siria, come confermato dalle affermazioni rilasciate dal Presidente Assad  nel corso del dialogo con il Viceministro degli Esteri iraniano Hussein Jaberi Ansari.


"Quello cui abbiamo assistito nei dintorni di Deir Ezzour é stato solo l'ennesimo episodio nel quale gli Usa, per evitare che le forze siriane facessero un decisivo progresso sul campo, si sono gettate a capofitto a soccorrere i terroristi [...] questo é solo l'ultimo esempio di flagrante aggressione americana effettuata a palese ed esclusivo beneficio dell'ISIS".

Ricordiamo che le  truppe regolari siriane e varie milizie volontarie, oltre ai componenti di clan e tribù locali, sono impegnate fin dal 2012 a difendere il capoluogo dell'estremo Est del paese, che sorge sulle rive del fiume Eufrate. In principio a cercare di conquistare la città erano i miliziani di Al Nusra ed FSA, che dal 2013 sono stati scacciati e sostituiti dai takfiri del 'Daash'/ISIS.

21 commenti:

  1. Ma che aspettano a dichiarare la "no fly zone" e sbattere fuori tutti ?

    RispondiElimina
  2. Ricordiamo che le truppe regolari siriane le varie milizie volontarie oltre ai componenti di clan e tribù.
    In contesto del genere non c'è da stupirsi se i babalu siano riusciti ad occupare oltre la metà della siria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che minchia dici?

      Elimina
    2. esattamente quello che sta scritto in questo articolo, lo puoi leggere anche sopra Ricordiamo che le truppe regolari siriane e varie milizie volontarie, oltre ai componenti di clan e tribù locali, sono impegnate fin dal 2012 a difendere il capoluogo dell'estremo Est del paese, che sorge sulle rive del fiume Eufrate. In principio a cercare di conquistare la città erano i miliziani di Al Nusra ed FSA, che dal 2013 sono stati scacciati e sostituiti dai takfiri del 'Daash'/ISIS.

      Elimina
  3. Da questo articolo si capisce molto bene come facciano a essere sempre rifiniti i tagliagole.
    L'armata Brancaleone era un esercito strutturato al confronto di questi.

    RispondiElimina
  4. Le bugie hanno le gambe corte . . https://www.youtube.com/watch?v=q8Ncxc3BrhU&feature=youtu.be

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima hanno fatto della ricognizione, poi sono tornati e hanno colpito, stì infami maledetti.

      Elimina
  5. mettete una batteria di S 300 a difesa di Der Ez Zour e vedrete che gli aerei USA staranno alla larga.
    poi non capisco perchè no viene fatto un deciso atto di protesta in proposito!
    Ho la impressione che i Russi ed i Siriani lascino troppo spazio agli aerei USA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene che i fratelli siri resisteranno e alla fine schiacceranno Israele e questi suoi scarafaggi,ma cmq non puoi mettere una batteria adesso in quella zona. Rischioso,perchè gli zombi al di la dell'eroica forza siriana sono tantissimi che spingono drogati contro le difese. Dio sa,quanti ne accoppano ogni giorno i siri. Gli Usa si stanno avvicinando troppo alle truppe russe,lo fanno con il rischio che prenderanno un colpo molto forte in faccia. Ci accorgeremo tutti!

      Elimina
  6. a Fine 2016 entreranno in servizio i primi S-500
    suggerisco di collaudarne l'efficacia nello spazio aereo siriano. Una Batteria coprirebbe per intero lo spazio aereo del paese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basterebbe semplicemente qualche camion russo fornito di batterie missilistiche Pantsir dislocati nelle retrovie dei vari fronti ! il sistema Pantsir antiaereo è adottato anche dalle navi russe e c'è la versione terrestre camion o blindo trasportata. I nuovi S2 hanno una portata di 40 km di raggio per 15.000 metri di altitudine.
      White Wolf

      Elimina
  7. dissento con i commenti letti fino ad ora: questo dev'essere il momento della strategia e non della forza o del 'celodurismo'

    allo stato attuale non ha senso inasprire il confronto: questo é esattamente quello che le forze del disordine, usrahell in testa, vogliono ottenere; sanno perfettamente che l'esito di questa guerra é segnato e non può essere 'raddrizzato' in nessun modo.
    ...soprattutto ora che molti obiettivi sono vicini alla capitolazione.

    chi desidera un escalation in questo momento é nemico della Syria e dei suoi figli

    RispondiElimina
  8. credo che la copertura ci sia gia' sin da ora con gli S-400 russi,pero'non e' che possono sparare ad ogni aereo non siro-russo che passa(anche se sarebbe cosa
    buona e giusta),anche' perche' mica glielo dicono prima che stanno per andare a "sbagliare".......

    RispondiElimina
  9. noi tifosi ragioniamo col cuore. I Russi e i Siriani sulla base della REALTÂ!
    Conoscono la forza del loro esercito e quella dell'aviazione. E quella del nemico. Russi e Americani si conoscono troppo bene per fare un passo falso.
    Noi ragioniamo come i TIFOSI. Se sbagliamo ci capita nulla. Se RUSSIA E USA " sbagliano " può saltarci fuori la prossima guerra mondiale, l'ULTIMA PER NOI! ms

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu spari sempre cazzate?

      Elimina
  10. anche gli americani ora ammettono su "Infowars" ( sito anti-Clinton) di essere diventati l'aviazione dell' Isis !!!
    http://www.infowars.com/how-the-us-became-isiss-air-force/
    White Wolf

    RispondiElimina
  11. Qualcuno ha notizie sul convoglio colpito ad Aleppo? Diego.

    RispondiElimina
  12. anche su "veterans today"....

    RispondiElimina
  13. L'infame attacco aereo ai soldati Siriani a Deir ez Zour, è l'esatta messa in pratica di ciò che aveva dichiarato a Fox News (di proprietà dell'orrido sionista Rupert Merdoch) il vice direttore della Cia, l'impresentabile Michael J. Morell, il 9 agosto scorso: "bisogna far pagare "un grosso prezzo" a Putin e Assad, chiarendo che intendeva dire: UCCIDERE SOLDATI RUSSI E SIRIANI. Bisogna "spaventare Assad" colpendo la sua guardia nazionale, "bombardare i suoi uffici nel cuore della notte".

    RispondiElimina
  14. Esatto, hai pienamente ragione:
    http://it.sputniknews.com/mondo/20160810/3253680/Russia-Iran-Assad-vendetta-Clinton-Morell.html
    Le morti provvidenziali che proteggono la megera della Clinton: 5 morti sospette nel giro di 4 settimane(persone che hanno fatto rivelazioni scomode al fine di compromettere la sua candidatura).
    http://www.informarexresistere.fr/2016/09/16/le-morti-provvidenziali-che-proteggono-hillary-clinton-5-morti-in-quattro-settimane/
    https://aurorasito.wordpress.com/2016/08/08/provvidenziali-morti-presidenziali-5-morti-in-4-settimane-salvano-hillary-clinton/
    http://www.ticinolive.ch/2016/08/09/morti-sospette-terra-damerica/
    g.

    RispondiElimina
  15. Anche un caccia inglese ha partecipato al raid contro l'Esercito Siriano a Deir ez Zour. Lo ha confermato un portavoce del ministero della Difesa di Londra.

    http://parstoday.com/it/news/world-i44131-siria_jet_gb_in_raid_strage_soldati

    RispondiElimina