sabato 3 febbraio 2018

Sukhoi da attacco al suolo abbattuto da un colpo fortunato dei takfiri; dalla squadra navale russa parte una rappresaglia a suon di "Kalibr"!

Un aereo da attacco al suolo Su-25 che stava colpendo obiettivi terroristi in Provincia di Idlib é stato colpito e distrutto da una fortunata raffica di contraerea dei militanti takfiri che infestano la zona.

Dalle notizie in nostro possesso sembra che il pilota, eiettatosi, sia stato ucciso dalle bestie islamiste.

In tutti i quasi due anni e mezzo di schieramento della squadra aerea russa in Siria gli abbattimenti da parte dei takfiri sono stati pressoché sconosciuti.



Immediatamente dopo le navi della Flotta Russa al largo delle coste siriane hanno fatto partire una salva di numerosi missili da crociera "Kalibr" che hanno colpito con precisione diversi bersagli.

Si può immaginare una ripresa dei lanci missilistici e forse anche dei raid di bombardieri strategici sull'area nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

9 commenti:

  1. Onore al pilota, che ha dato la sua vita per salvare quella degli uomini e delle donne syuriane, vittime dell'aggressione barbara portata dai terroristi al servizio dei servi di zion.

    RispondiElimina
  2. Onore e rispetto al pilota russo...... tutta la mia stima e le mie preghiere

    RispondiElimina
  3. Condoglianze alla famiglia del povero pilota ucciso dagli assassini di al-nusra . R.I.P. ; Matteo

    RispondiElimina
  4. I responsabili di questo crimine sono i famosi terroristi "moderati" tanto amati dagli inviati rai...

    RispondiElimina
  5. Federico Marrash3 febbraio 2018 22:11

    Onore al pilota! Pace all'anima sua!

    RispondiElimina
  6. Chi ha fornito il missile a spalle ed addestrato l'animale che lo ha usato?

    RispondiElimina
  7. Come dicono gli alpini, è andato avanti. Un sentito abbraccio alla famiglia del pilota.

    RispondiElimina
  8. Condoglianze alla famiglia, e ONORE, ONORE, ONORE al pilota del Su-25 abbattuto. E' ora di FARLA FINITA una volta per tutte con queste bestie infami che consumano inutilmente ossigeno!!! Spero decisamente in uno sforzo militare congiunto e coordinato tra siriani, russi, e altre milizie alleate, per dare il colpo finale ai gruppi terroristici che infestano la provincia.

    R.I.P.

    RispondiElimina
  9. Sei sicuro che i combattenti di AlNusra siano da considerare "moderati"?
    Li ho sempre consderati sullo stesso piano dei macellai dell'ISIS,altro che " moderati"!

    RispondiElimina