martedì 23 gennaio 2018

Missile "Qaher -M2" piove su una "parata" di fiancheggiatori degli invasori saudti, eliminandone oltre quaranta!

Oltre quaranta yemeniti traditori e passati dalla parte degli invasori guidati dall'Arabia Saudita sono stati inceneriti nella provincia sudoccidentale di Taizz quando una loro 'parata' di fronte al "Viceministro dell'Interno" del collaborazionista Abd Rabbo Mansour Hadi é stata colpita da un missile terra-terra Qaher-M2.



Ancora una volta le unità missilistiche della Guardia Repubblicana yemenita si dimostrano perfettamente efficienti, in grado di colpire un bersaglio con buona precisione e assolutamente fedeli all'alleanza coi combattenti Houthi di Ansarullah.

Il Qaher-M2, lo ricordiamo, altro non é che il "guscio" esterno di un missile terra-aria S-75 sovietico trasformato in vettore balistico secondo le specifiche originariamente stilate dagli ingegneri militari irakeni (gli ottimi rapporti tra Saddam Hussein e Ali Abdullah Saleh convinsero molti di loro a cercare asilo in Yemen dopo il 2003).

La parata dei collaborazionisti yemeniti si stava tenendo all'ex-base aerea Al-Khayami; oltre ai 40 morti (tra cui un cameraman della televisione Balqis) sono stati registrati anche una ventina di feriti.




1 commento:

  1. C'è un grande inflazione di traditori in questa triste epoca...

    RispondiElimina