martedì 27 marzo 2018

Il Qatar vira sempre più decisamente verso Mosca...esattamente come avevamo presvisto!


L'Emiro del Qatar Tamim ben Hamad al-Thani ha visitato Mosca nella giornata di ieri, incontrando il Presidente Putin.
La manovra, una delle prime visite ufficiali dopo il trionfo di Putin alle elezioni del 18 scorso, dimostra quanto Mosca punti sull'Emirato del Golfo Persico per stabilire forti relazioni, attrarne gli investimenti, cooptarlo nella sua sfera di influenza 'energetica' per abbandonare il petrodollaro.

Esattamente come aveva previsto PALAESTINA FELIX.

Ripeto, qui nessuno é un profeta, ma semplicemente abbiamo le migliori fonti di informazione e le guardiamo senza paraocchi ideologici.

"La cooperazione negli investimenti sta procedendo eccezionalmente bene", ha dichiarato l'Emiro del Qatar.

"Nel corso del 2017 il commercio tra Doha e Mosca é aumentato anche se, in senso assoluto, può crescere molto di più".

Mosca, approfittando della stupidità saudita, ha "scollegato" il Qatar dalla rete imperialista anglo-americana e pian piano lo sta trasformando dapprima in un partner e forse, in seguito, riuscirà a farne un alleato.

4 commenti:

  1. Ottimo lavoro sig. Presidente!

    RispondiElimina
  2. Invece l Europa diventa sempre più servile ed autolesionista!

    RispondiElimina
  3. Fortunatamente navi ed aerei italiani sono molto ben visti in Quatar ed anche ben ripagati dall'impegno delle imprese italiane!

    RispondiElimina
  4. Putin è un politico e uno stratega abile ...gli altri (tutti) sono nani celebrolesi ..Grande Putin

    RispondiElimina