sabato 1 luglio 2017

La "sacca" tra Aleppo e Raqqa ancora teatro di vaste operazioni! E' presto per darla come 'liquidata'!

Ancora una volta, come già nel caso della liberazione di Mosul chi si affretta a prendere il 'lancio' di un'agenzia e a trasformarlo in realtà "perché l'ha detto l'agenzia", si trova spesso a commettere marchiani errori.

La "sacca" chiusa ieri dalle forze siriane a cavallo delle Province di Aleppo e Raqqa non é per nulla "libera" e tantomeno completamente sotto il completo controllo dei governativi; oggi, per tutta la giornata, questa hanno continuato incessantemente ad avanzare, prendendo possesso di snodi e punti strategici abbandonati dall'ISIS, conquistando stabilmente tredici villaggi e dieci colline.

Altri quaranta tra villaggi e cittadine sono stati circondati...nello screenshot che riprende il comunicato ufficiale troverete tutti i nomi di questa impressionante serie di località.

2 commenti:

  1. In pratica è un rastrellamento :-)

    RispondiElimina
  2. E poi c'è gente che non si fida del blog... Peggio per la loro conoscenza.

    RispondiElimina