venerdì 23 marzo 2018

Sottomarino nucleare Usa doveva simulare attacco atomico contro la Russia dal Circolo Polare...ma é rimasto incastrato nel ghiaccio!

Sarà "rimandato a settembre" il Capitano del sottomarino nucleare "Hartford"(SSN 768) che é riuscito a rimanere bloccato nel 'pack' artico durante una simulazione di attacco atomico alla Russia dal Circolo Polare?

La situazione, assurda fino al grottesco, degna di una pellicola comica come "La Mia Flotta Privata" o "Giù le Mani dal Mio Periscopio" si é verificata la scorsa settimana, senza dubbio sulla scorta della comprensibile preoccupazione diffusasi tra gli alti papaveri del Pentagono in seguito alla presentazione, da parte di Vladimir Putin, dei nuovi ritrovati dell'arsenale strategico russo.

 
Emergere dalla crosta ghiacciata dell'Artico per lanciare i propri SLBM fa parte del 'repertorio' dei sottomarini nucleari d'attacco fin dalla fine degli anni '60, eppure questo incauto o sfortunato vascello della Marina USA é riuscito a sfondare il 'pack' solo con la torretta d'osservazione, per poi rendersi conto, con grave imbarazzo, che il resto dello scafo non riusciva a fare altrettanto.

L'Hartford ha dovuto così mandare all'esterno una squadra di volenterosi marinai armati di picconi e motoseghe che, dopo ore di lavoro, sono riusciti a tagliare una fetta di ghiaccio sufficiente a consentire l'apertura di uno (leggasi, UNO) dei pozzi di lancio dei propri missili.

Ma...aspettate, per aprirlo completamente esso è stato 'liberato' dal suo carico, per consentire a un altro marinaio di spingere il portellone dall'interno!

La domanda é, quanto ci avrebbe messo un sottomarino "hunter-killer' russo (o un bombardiere, o un drone teleguidato) a localizzare il bersaglio e annichilirlo prima che qualsiasi operazione di lancio fosse stata resa possibile?

Secondo noi, molto, molto poco!

6 commenti:

  1. Eppure ad Hollywood tutto fila liscio !

    RispondiElimina
  2. Vaccari che vanno per mare

    RispondiElimina
  3. Quando una società e dominata dall'usura e dalla cultura lgbtxykzwrmnotgha etc. etc. questo è il minimo che le può capitare.

    RispondiElimina
  4. lo stesso sommergibile ha avuto altri 2 incidenti di cui uno in sardegna

    RispondiElimina
  5. I film americani sono una cosa, la realta' e' diversa ...daltronde la storia ha dimostrato che gli americani sono non soo battibili ma sono anche dei coglioni ... I russi avrebbero gioco facile con coglioni simili ...

    RispondiElimina
  6. avranno anche gli usa il loro schettino e lo mantengono pure in azione...

    RispondiElimina