venerdì 5 ottobre 2018

A Nord di Hama i takfiri di Kataeb al-Izza vengono bloccati e respinti mentre preparavano un attacco alle postazioni siriane!


L'Esercito Arabo Siriano ha sventato un attacco terroristico contro i propri avamposti nella campagna settentrionale di Hama.

Reporter dell'agenzia di stato SANA hanno comunicato che nella giornata di giovedì un'unità governativa aveva preso di mira il gruppo terroristico Kataeb al-Izza mentre cercava di infiltrarsi dalla città di Morek, a circa 35 km a nord della città di Hama, verso gli avamposti collocati a Nord della città.

I giornalisti hanno aggiunto che l'unità dell'esercito ha inflitto pesanti perdite ai terroristi in uomini, mezzi ed armamento, causando la precipitosa fuga dei (pochi) superstiti.



Intanto, nell'Est di Sweida le unità dell'Esercito, in cooperazione con le forze di supporto, hanno continuato le loro operazioni concentrate per cacciare i resti dell'ISIS dalla parte orientale del deserto, stabilendo il controllo totale su Kaa al-Banat e fissando nuovi punti all'interno delle profonde gole rocciose dell'area, dopo aver espulso i terroristi dell'ISIS dai resti degli stagni che usavano per rifornirsi d'acqua potabile.

Il reportage ha aggiunto che le unità dell'Esercito hanno liberato nuove aree in direzione Ovest e Sud-Ovest verso Qaber al-Sheikh Maskin.

Ha indicato che le unità dell'esercito hanno lanciato razzi di artiglieria e missili contro le posizioni dei terroristi nelle profondità dellegole, infliggendo loro dure perdite.

13 commenti:

  1. I carri armati russi e i loro cingolati in generale sembrano degli animali feroci ed eleganti a loro agio nei campi di battaglia, grandi progettisti i russi e grandi condottieri i siriani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Tow mettitelo nel culo!

      Elimina
    2. Il vecchio rabbino ha la memoria corta, Libano 2006, Kornet, ti dice qualcosa?

      Elimina
    3. Prendi meno allucinogeni, io non
      sono il signor Ezio.

      Elimina
    4. giudeo, parlaci del regime ebraico che da almeno 70 anni schiavizza e opprime il popolo palestinese nella sua stessa terra.

      Elimina
    5. X il rabbino capo 21:23
      Vedo che non molli questo blog continuando a fare il testicolo solitario, detto volgarmente co..

      Elimina
    6. Direi di lasciare perdere quello lì perché poi i commenti degenerano ed è proprio il suo obiettivo

      Elimina
    7. Sicuramente lo pagherano proprio per questo, gli daranno a essere larghi 1 euro al giorno....

      Elimina
    8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. https://www.google.it/amp/s/it.sputniknews.com/amp/caricature/201810056591868-netanyahu-interrogato-da-polizia/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-tangenti_e_corruzione_in_israele_nuovo_interrogatorio_per_il_primo_ministro_netanyahu/82_25628/

      Elimina
  3. https://www.hispantv.com/noticias/siria/390026/kurdos-trafico-drogas-bases-estados-unidos

    RispondiElimina
  4. Viva l'esercito siriano. Nella tragedia della guerra resta grazie all'esercito siriano, la certezza di pace e difesa dalle aggressioni giudaiche e turbocapitaliste.

    RispondiElimina